L’olio EVO è una delle eccellenze gastronomiche del territorio italiano e anche un alimento ricco di sostanze nutritive che lo rendono un ingrediente fondamentale della dieta mediterranea.

Un trend in forte crescita all’interno del mercato dell’olio EVO riguarda le diverse modalità d’uso in cucina. Grazie alla sua elevata versatilità, l’olio extravergine d’oliva viene utilizzato in diverse preparazioni gastronomiche, dalle più classiche alle più innovative.

 

Oli aromatizzati: l’utilizzo creativo dell’olio EVO

Tra gli utilizzi più originali c’è sicuramente la produzione di oli aromatizzati, realizzati attraverso l’unione tra l’olio EVO e varie spezie, lasciando libera la creatività di realizzare combinazioni uniche, ricercate e inaspettate.

Tra gli abbinamenti più classici, un evergreen dell’estate è l’olio aromatizzato al limone. Il gusto delicato e le note aspre dell’agrume donano un tono fresco agli alimenti, esaltandone il gusto. L’olio al limone è indicato come condimento per le carni bianche, il pesce e le insalate, poiché completa l’equilibrio di sapori del piatto.

Un’altra variante dal gusto classico è quella dell’olio aromatizzato al basilico. L’aroma delicato e il gusto deciso di questa pianta permettono di creare combinazioni gastronomiche in grado di stupire e conquistare tutti i palati. Per le sue caratteristiche, l’olio al basilico è perfetto come condimento per la carne rossa, le verdure e i risotti.

La versatilità dell’olio EVO permette anche di realizzare abbinamenti dai gusti più audaci, come per esempio l’olio extravergine d’oliva aromatizzato al peperoncino. Un gusto vivace che stuzzica il palato, in grado di enfatizzare i sapori speziati delle pietanze asiatiche.

L’olio aromatizzato al tartufo, grazie al suo gusto deciso, corposo e autunnale, dona a ogni piatto un tocco gourmet. Per le sue proprietà è ideale per i piatti dai sapori autunnali a base di funghi e per i risotti.

L’olio extravergine d’oliva Secolo 21 si presta benissimo alla realizzazione di oli aromatizzati di qualità, preservando gli elevati standard dei valori nutrizionali che valorizzano il prodotto.